Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

Cause e sintomi della stomatite aftosa, della stomatite catarrale e della stomatite cremosa. La stomatite è l’infiammazione della mucosa della bocca. Fra le varie stomatiti, si distinguono principalmente STOMATITE AFTOSA Sulle labbra, sulla punta e sui bordi della lingua, all’interno della bocca e sul palato si formano vescichette piene di liquido biancastro le quali, due o tre giorni dopo, si rompono lasciando ulcerazioni che, in capo a una settimana circa, guariscono senza lasciare traccia. Spesso la malattia è accompagnata da alito fetido, malesseri gastrici, leggera febbre. La causa della stomatite aftosa è ignota. STOMATITE CATARRALE O eritematosa, è caratterizzata da una infiammazione localizzata (alle gengive o alla lingua o al palato) o generalizzata a tutta la bocca. La malattia provoca una sensazione di calore e di dolore quando la parte infiammata entra in contatto con gli alimenti. Le cause della stomatite catarrale sono varie: cattiva pulizia della bocca, cibi troppo piccanti o troppo caldi, abuso di tabacco o di bevande alcooliche, carie, malattie infettive (in particolare scarlattina e morbillo), anemia perniciosa, intossicazioni da metalli, ecc. STOMATITE CREMOSA Detta più comunemente, mughetto, è caratterizzata da placche confluenti, biancastre, con superficie irregolare, che appaiono sulla lingua e sul lato interno delle guance, precedute da un arrossamento intenso, lucente e doloroso delle parti colpite. La malattia può estendersi alla faringe, all’esofago e talvolta allo stomaco. La masticazione e la deglutizione diventano dolorose. La stomatite cremosa, più frequente nei bambini e nei vecchi, è provocata da funghi microscopici. Fonte: medicina33.com


Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

LASCIA UN COMMENTO