Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

Nella giornata di ieri, la Polizia di Stato ha tratto in arresto, per traffico di stupefacenti, il 37enne villabatese Daniele BONCIMINO.

L’uomo è stato trovato in possesso di oltre 150 kg di hashish suddiviso in panetti del peso di 100gr ciascuno, destinati a rifornire il mercato del capoluogo siciliano e parte della provincia.
L’arresto è stato effettuato dai poliziotti della Squadra Mobile diretta dal Dr. Rodolfo RUPERTI, nell’ambito dei servizi predisposti dal Questore di Palermo per la prevenzione e il contrasto dei reati predatori e del traffico di sostanze stupefacenti, effettuati da agenti in uniforme delle Volanti e personale in borghese della Squadra Mobile, con lo scopo di monitorare le principali arterie cittadine nonché gli assi viari autostradali piu’ importanti che adducono al capoluogo. Ai servizi partecipano anche unita’ cinofile antidroga della Questura.
Proprio, tra le vie del centro cittadino di Villabate, i poliziotti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile palermitana individuavano un autocarro Iveco telonato ritenuto sospetto, con a bordo un soggetto, succesivamente identificato per Daniele BONCIMINO.
Al controllo, il conducente dell’autocarro tradiva una certa ansia e forniva spiegazioni confuse sull’itinerario percorso, il luogo di provenienza, la destinazione e circa un mancato carico di frutta che avrebbe dovuto invece prelevare e trasportare.

Le poco plausibili spiegazioni sul viaggio effettuato e l’incosueto comportamento apprensivo insospettivano gli agenti operanti che conducevano il soggetto ed il suo camion negli uffici di Polizia per approfondire i controlli.
L’intuizione si rivelava azzeccata in quanto, da una verifica sul veicolo condotto dal BONCIMINO, all’interno di un vano ricavato tra il tetto della cabina di guida e lo spoiler aerodinamico posto al di sopra della medesima, erano contenuti ben 5 involucri contenenti oltre 1500 panetti di hashish per un peso complessivo di 150 kg, dal valore sul “mercato” di circa 600mila euro. Inoltre, addosso al BONCIMINO veniva trovata la somma di 700 euro.
I poliziotti procedevano, pertanto, all’arresto del corriere ed al sequestro della sostanza stupefacente e della somma di denaro ritrovata.


Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

LASCIA UN COMMENTO