Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
LA POLIZIA DI STATO ARRESTA UN MALVIVENTE PER EVASIONE DALLA MISURA DELLA DETENZIONE DOMICILIARE E NE DENUNCIA UN SECONDO PER RICETTAZIONE DI CICLOMOTORE.

E’ di un arresto ed una denuncia il bilancio di un’attività di perlustrazione della Polizia di Stato, avvenuta, stanotte, in viale Regione Sicliana, nell’ambito dei servizi disposti dal Questore, per il contrasto ai reati contro la persona e contro il patrimonio.
Una pattuglia dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, impegnata nell’attività di controllo del territorio, intorno alle 15:00, all’altezza del ristorante “Lo Strascino”, ha notato lo strano atteggiamento di tre giovani a bordo di due scooter che procedevano affiancati.
I centauri, alla vista degli agenti, hanno accennato ad una veloce quanto inutile fuga conclusasi, sempre in viale Regione Siciliana, all’altezza di “Villa Serena” allorquando venivano raggiunti e bloccati dai poliziotti.
Gli archivi informatici della Polizia di Stato, in breve, confermavano i sospetti degli operatori: uno dei tre, C.G., 27enne pluripregiudicato dello Zen, risultava sottoposto alla misura della detenzione domiciliare, motivo per cui i poliziotti procedevano al suo arresto per il reato di evasione; il ciclomotore condotto dal giovane veniva sequestrato, amministrativamente, poiché sprovvisto di regolare copertura assicurativa; un secondo centauro, 17enne, anch’egli pregiudicato dello Zen, era, invece, alla guida di un ciclomotore risultato provento di furto.
In questo caso, il 17enne è stato denunciato, a piede libero, per il reato di ricettazione ed il ciclomotore è stato sequestrato, penalmente, in attesa di ulteriori accertamenti e della successiva restituzione al legittimo proprietario.
In sede di giudizio l’arresto di C.G. è stato convalidato.

Aggiungiti alla nostra pagina mobmagazine e riceverai aggiornmenti in tempo reale. Per aggiungerti  metti mi piace nella nostra pagina qui sotto
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here