Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

PALERMO: LA POLIZIA DI STATO ARRESTA I GIOVANISSIMI AUTORI DI UNA RAPINA NOTTURNA.
La Polizia di Stato è intervenuta, stanotte, nei pressi del Foro Umberto I°, dove ha catturato e tratto in arresto due, giovanissimi, autori di una rapina a passante.
Si tratta di due giovani egiziani, di 18 e 19 anni, domiciliati in città da qualche tempo che, stanotte, si sono resi autori di un’aggressione a sfondo di rapina.
Ad esser preso di mira è stato un 45enne palermitano, in transito, a bordo del suo ciclomotore, proprio all’altezza del Foro Umberto I°.
L’attenzione del cittadino italiano è stata richiamata a gran voce da tre soggetti fermi sul marciapiede, che hanno ottenuto di farne arrestare la marcia; i tre, appunto i due egiziani poi identificati ed un complice allo stato sconosciuto, si sono avvicinati all’italiano e, con un pretesto, quello di chiedere una sigaretta, hanno carpito la fiducia della vittima, distraendone l’attenzione; è stato allora che i malviventi hanno immobilizzato la vittima dalle spalle, le hanno sotratto il telefonino e ne hanno neutralizzato ogni reazione sferrandole un violento pugno alla tempia.
La vittima, seppur provata e scossa, non ha desistito ed ha inseguito a gran voce i tre fuggitivi.
Una pattuglia dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico è transitata in via Messina Marine, proprio quando rapinatori e vittima si rincorrevano.
Gli agenti hanno bloccato due dei tre fuggitivi, i due egiziani ed hanno appreso quanto accaduto.
La conseguente perquisizione personale cui sono stati sottoposti i due stranieri ha consentito di rinvenire, nella tasca di uno dei due, un cellulare che è risultato appartenere alla vittima, circostanza che ne ha, per altro,, confermato la versione.
I due sono stati tratti in arresto ed indagini sono in corso per rintracciare il complice.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here