Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

PALERMO: LA POLIZIA DI STATO, DOPO UN ROCAMBOLESCO INSEGUIMENTO , ARRESTA DUE MINORENNI AUTORI DI RAPINA SU STRADA.
Agenti della Polizia di Stato in servizio presso l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno tratto in arresto S.P.C. 16enne e S.A. 15enne, perché colti in flagranza del reato di rapina aggravata in concorso tra loro.
Questa notte, intorno alle ore 01.00, i poliziotti, durante il servizio di prevenzione e controllo del territorio, si sono recati in via Archirafi ove era stata segnalata una rapina, ad opera di due giovani.
Le vittime, tramite linea di emergenza ‘113’, oltre a fornire una dettagliata descrizione dei malviventi, hanno indicato nella via Lincoln la loro direzione di fuga.
Gli agenti, arrivati subito in zona, hanno notato a distanza due giovanissimi individui, che alla vista della volante, in un primo momento hanno cercato di nascondersi tra le auto in sosta e successivamente di allontanarsi per sottrarsi al controllo di polizia.
I poliziotti, riconoscendo nelle descrizioni fornite dalla locale Sala Operativa i possibili autori del reato, hanno deciso di effettuare un controllo, ma nel momento stesso in cui hanno arrestato la marcia della vettura di servizio, i due sospettati si sono dati a precipitosa fuga.
Il primo giovane è stato bloccato da un’altra volante, nel frattempo sopraggiunta, mentre l’altro giovane, dopo un lungo inseguimento appiedato è stato raggiunto e bloccato in via Carlo Rao. I giovani, identificati per S.P.C. 16enne e S.A. 15enne, incalzati dalle domande degli agenti hanno ammesso le proprie responsabilità, conducendo gli agenti sul luogo dove si erano disfatti della refurtiva, consistente in un telefonino cellulare ed un portafogli con all’interno circa 30 euro, che venivano recuperati e riconsegnati alle vittime.
I due minori sono stati tratti in arresto perché colti in flagranza del reato di rapina aggravata in concorso tra loro e condotti presso un Centro di Prima Accoglienza per Minorenni cittadino.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here