Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

PALERMO: LA POLIZIA DI STATO ESEGUE UN ORDINE DI CUSTODIA CAUTELARE A CARICO DI UN GIOVANE PALERMITANO RESPONSABILE DI DUE RAPINE AD UNA FARMACIA

La Polizia di Stato ha eseguito un’ Ordinanza di Custodia Cautelare a carico di un giovane palermitano ritenuto responsabile di due rapine effettuate, tra ottobre e dicembre dell’anno scorso, in danno di una farmacia di Corso Calatafimi.
Ieri, personale della locale Squadra Mobile, diretta dal Dott. Rodolfo RUPERTI, ha proceduto all’esecuzione di un’Ordinanza di Custodia Cautelare con cui il G.I.P. presso il locale Tribunale dei Minorenni ha disposto il collocamento in Comunità a carico di T.A., ritenuto l’autore di due rapine aggravate commessi, rispettivamente, il 02 Ottobre ed il 09 dicembre 2015, in danno di una farmacia di Corso Calatafimi.
Il giovane, minorenne ai tempi dei due episodi delittuosi, utilizzando lo stesso “modus operandi”, aveva minacciato con un coltello la dipendente della farmacia, intimandole di consegnare l’incasso, ammontante a circa 310,00 euro nella prima occasione ed a 120,00 euro nella seconda, per poi darsi alla fuga a piedi, lungo le vie limitrofe.
L’ordinanza in argomento trae origine da un’accurata indagine condotta dalla Sezione “Contrasto al Crimine Diffuso”, i cosiddetti ‘Falchi’ della Squadra Mobile, basata sull’ attenta analisi delle immagini registrate dagli impianti di video sorveglianza della farmacia oggetto di rapina e di quelli limitrofi, non disgiunta dalle ottime doti investigative degli agenti e dalla loro profonda conoscenza del territorio cittadino e della criminalità locale.
Al vaglio degli investigatori altri episodi di rapine consumate negli ultimi mesi ed effettuate con le stesse modalità degli episodi narrati.

Aggiungiti alla nostra pagina mobmagazine e riceverai aggiornamenti in tempo reale. Per aggiungerti clicca su "Mi piace" qui sotto
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here