Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

PALERMO: LA POLIZIA DI STATO, ARRESTA UN PALERMITANO, FATTOSI STALKER DELL’EX COMPAGNA 

La Polizia di Stato, in due episodi differenti, ha tratto in arresto un 58enne palermitano del quartiere della “Zisa”, responsabile del reato di “atti persecutori” nei confronti della ex convivente ed ha denunciato a piede libero una 32enne palermitana, non rassegnatasi alla fine della relazione con il suo ex fidanzato.
Nel primo caso la vittima è una donna, 40enne straniera, residente da qualche tempo nel capoluogo, con la quale il 58enne palermitano aveva intrecciato una relazione durata 7 anni.
Lo scorso Marzo, la data in cui la donna ha comunicato al palermitano l’intenzione di chiudere la storia, è coinciso con l’inizio di una lunga storia di fastidi, tormenti e molestie, portati e recapitati con costanza e con i più svariati strumenti.
Squilli e messaggi telefonici, appostamenti, pedinamenti ed addirittura messaggi “cartellonistici”, minacciosi ed ingiuriosi, esposti lungo le strade di transito della donna e nei luoghi di sua principale frequentazione sono soltanto alcuni degli esempi di un asfissiante “pressing” cui lo stalker ha sottoposto la sua vittima.
Ieri, dopo una denuncia già sporta nelle scorse settimane, l’ennesimo episodio che ha dato conto di come la donna abbia visto limitata la propria libertà di movimento: l’ex convivente l’ha inseguita fino a piazza S.Francesco di Paola, meta di una passeggiata domenicale con le amiche, per tenerne sotto controllo i movimenti.
Immediata la segnalazione al “113”, l’arrivo di una “Volante” dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e l’arresto del palermitano.
Il provvedimento è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here