Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

Durante l’esposizione canina di Rende,  morti una decina di cani di razza, trasportati nel furgone di un handler

L’handler era arrivato alla ventunesima esposizione Canina di Rende il 27 maggio, con il suo furgone. L’handler, che altro non è che una persona che lavora nel settore cinofilo e che, dietro corrispettivo di denaro, presenta i cani alle mostre cinofile nazionali ed internazionali, aveva parcheggiato davanti all’hotel dove aveva prenotato per trascorrere la notte.

Al suo arrivo scoperta la tragedia

Il furgone, a causa probabilmente di un guasto all’impianto di condizionamento, con il caldo è diventato una trappola mortale per i cani rimasti dentro incustoditi, e dopo poche ore gli stessi sono morti per soffocamento.

Al momento non si conosce ancora il numero esatto dei cani che hanno perso la vita nel furgone, sembra si tratti di una decina di esemplari. Sul caso sono ancora in corso accertamenti da parte dei veterinari della Asl di Cosenza e delle forze dell’ordine.

 


Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

LASCIA UN COMMENTO