Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

PALERMO: RAZZIE NELLE MACCHINE IN SOSTA ALLA STAZIONE
C.LE. LA POLIZIA DI STATO ARRESTA UN PREGIUDICATO

Nella notte del 6 giugno u.s. la Polizia di Stato ha messo fine alle razzie nelle auto in sosta al parcheggio della Stazione C.le, lato corso dei Mille. Era infatti da qualche giorno che gli agenti della Polizia Ferroviaria ricevevano denunce da parte di proprietari di autovetture parcheggiate allo scalo ferroviario, per lo più dipendenti della Stazione che, terminato il turno di servizio, trovavano l’amara sorpresa della propria auto danneggiata e saccheggiata del contenuto, autoradio compresa. I furti, che avvenivano soprattutto di notte, hanno indotto gli investigatori a predisporre mirati servizi di appostamento che, verso le 3 di ieri hanno permesso di incastrare in fragranza di reato tale SELVAGGIO Salvatore, un ventritreenne palermitano senza fissa dimora e con reati specifici contro il patrimonio. Questi infatti è stato sorpreso mentre era intento a rovistare nel vano portabagagli di una Fiat Punto, con a tracolla una borsa ove riporre la refurtiva ed un cacciavite in mano per scardinare le portiere delle auto. Vistosi scoperto, il giovane ha tentato di scappare ma, dopo un breve inseguimento è stato arrestato dagli agenti della Polfer che, nella circostanza, hanno altresì sequestrato la borsa del ragazzo contenente un’autoradio e vari arnesi idonei allo scasso. Gli accertamenti effettuati hanno evidenziato che il SELVAGGIO a fine marzo di quest’anno era stato scarcerato per fine pena in seguito ad una condanna per furto.
La Polizia Ferroviaria ha perlustrato l’area di parcheggio, alla ricerca di eventuali complici. E’ stato, tuttavia, appurato che la porta carraia di accesso era regolarmente chiusa e non presentava segni di effrazione per cui, presumibilmente, il giovane ha scavalcato le recinzioni per accedervi. Nell’operazione è stato accertato che altre 3 autovetture ivi parcheggiate, oltre alla Fiat Punto, erano state danneggiate: presentavano, infatti, sportelli forzati, vetri infranti ed autoradio asportate.
Il SELVAGGIO, su disposizione del P.M., di turno ha trascorso la notte presso le camere di sicurezza per poi, in mattinata, essere sottoposto al rito “direttissima”. L’arresto è stato convalidato ed al giovane è stato inflitto l’obbligo di firma presso il Commissariato di P.S. Oreto-Stazione.

Aggiungiti alla nostra pagina mobmagazine e riceverai aggiornmenti in tempo reale. Per aggiungerti  metti mi piace nella nostra pagina qui sotto
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here