Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

PALERMO: LA POLIZIA DI STATO SCOVA, IN UNA ABITAZIONE DELLA PERIFERIA DI PARTINICO, UNA PIANTAGIONE INDOOR DI MARIJUANA CHE AVREBBE CONSENTITO UN GUADAGNO DI SESSANTAMILA EURO, CIRCA.
La Polizia di Stato ha scovato e sequestrato una piantagione di marijuana, ricavata nella stanza di un appartamento della periferia di Partinico.
A finire in manette, perché colto in flagranza del reato di coltivazione di sostanze stupefacenti, Caruso Salvatore 46enne partinicese, conduttore dell’immobile all’interno del quale è stata fatta la scoperta da parte dei poliziotti del Commissariato di P.S. “Partinico”.
L’arresto è maturato a conclusione di mirati servizi finalizzati ad arginare il dilagante fenomeno della coltivazione illecita di sostanze stupefacenti.
A seguito di una di queste attività, i poliziotti del Commissariato di P.S. Partinico hanno fatto irruzione in un appartamento nella periferia della cittadina ed hanno rinvenuto, all’interno di una stanza, 100 piante di marijuana in vaso per un totale di circa 10 kg di sostanza stupefacente. Il locale, servito peraltro da un impianto di illuminazione artificiale allacciato abusivamente alla rete elettrica, presentava le pareti tappezzate di carta alluminio, al fine di ottimizzare il clima in relazione alla tipologia di piante.
Durante la perquisizione degli ambienti sono stati rinvenuti e posti sotto sequestro: due bidoncini di fertilizzante, svariati semi ed un bilancino di precisione.
Caruso Salvatore, tratto in arresto per il reato di coltivazione di sostanze stupefacenti e furto aggravato di energia elettrica è stato associato alla locale Casa Circondariale ‘Pagliarelli’ a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
Secondo una prima stima, la marijuana rinvenuta una volta immessa nelle piazze dello spaccio, avrebbe potuto fruttare circa 60.000,00 euro.


Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

LASCIA UN COMMENTO