Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

PALERMO: LA POLIZIA DI STATO ARRESTA UN PALERMITANO SORPRESO A COLTIVARE PIANTE DI MARIJUANA ALTE UN METRO.
La Polizia di Stato ha tratto in arresto Carcione Vincenzo 37enne palermitano, ritenuto responsabile del reato di produzione di sostanza stupefacente, e denunciato un suo congiunto per favoreggiamento personale.
Ieri, intorno alle ore 15.00, poliziotti appartenenti ai Commissariati di P.S. “Oreto-Stazione” e “Brancaccio”, nel corso di articolate indagini di polizia giudiziaria, si sono recati, per effettuare dei controlli, presso un’abitazione in zona Mezzo Monreale.
Sul posto, gli agenti hanno imboccato un cancello in legno e percorrendo circa 70 metri, sono giunti davanti ad una abitazione dove, dal primo piano si è affacciato un uomo, Carcione Vincenzo 37enne palermitano, già conosciuto alle Forze dell’Ordine per i suoi trascorsi criminali, a cui è stato chiesto di scendere.
Durante il controllo, i poliziotti perlustrando il perimetro dell’immobile, hanno notato sul retro dell’abitazione una donna che, dopo aver estirpato una pianta di marijuana da un vaso, cercava di allontanarsi allo scopo di occultarla.
La donna, una congiunta del Carcione, è stata prontamente bloccata.
Contestualmente un’altra pattuglia aveva modo di notare un rubinetto a cui era fissato un tubo in gomma che dalla casa andava verso il vasto giardino che circonda l’abitazione. Dopo averlo seguito per circa 150 metri, i poliziotti sono giunti ad una conca ricavata nel terreno, dove nascoste tra arbusti e canneti hanno scoperto sette piante di marijuana dell’altezza di circa 1 metro. Tale espediente permetteva di annaffiare in modo ottimale la ‘preziosa’ coltivazione.
I sucessivi accertamenti hanno permesso di appurare come la piantagione all’aperto fosse nella disponibilità del solo Carcione, che pertanto è stato arrestato per il reato di produzione di sostanze stupefacenti, mentre il congiunto è stato denunciato per il reato di favoreggiamento personale.
Le piante di marijuana sono state sequestrate.


Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

LASCIA UN COMMENTO