Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

Arrivate oggi a Palermo a bordo della nave Tremiti della Marina militare le salme di sei persone che viaggiavano a bordo di un barcone “la carretta del mare”  affondato il 5 agosto 2015. Furono centinaia le presunte vittime di quel naufragio sul quale indaga la Procura di Palermo perché qui furono portate lo scorso anno i 373 superstiti e le 25 salme recuperate nell’immediatezza. Gli scafisti furono subito individuati e arrestati dalla polizia. Si tratta di algerini e libici che costituivano l’equipaggio del peschereccio. nei racconti dei profughi dei profughi, gli scafisti avevano richiuso centinaia di persone nella stiva e sigillavano i portelli decisione che li ha intrappolati  non lasciando loro scampo, quando il barcone si è capovolto.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here