Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

Occuparsi della salute del proprio collo significa sia avere cura dell’epidermide, sia mantenerne tonificati i muscoli. La pelle del collo è infatti molto sensibile: un sole troppo caldo, un vento insistente o anche un sapone non adatto possono spesso danneggiarla. La parte posteriore del collo, dove si articolano le spalle, e quella anteriore sotto il pomo d’Adamo sono particolarmente vulnerabili all’azione dei raggi solari. Quindi se vi scottate facilmente dovete sempre proteggere queste zone con una buona crema antisolare. Un altro inconveniente piuttosto comune è la ruvidezza della pelle provocata dall’allergia a un sapone o a uno shampoo troppo forti. In tal caso usate uno shampoo o un sapone più blandi. Dopo la rasatura molti avvertono un arrossamento e un’irritazione del collo; per evitarli basta usare una pomata o una lozione dopo barba meno astringente. l dolori cervicali sono comuni quasi quanto il mal di schiena, perché sia il collo sia la spina dorsale sono centri nervosi e zone di tensione muscolare.

La ginnastica per il collo è fondamentale perché serve ad alleviare il dolore causato da disturbi alla spina dorsale e da mal di testa provocati dalla tensione nervosa. Gli esercizi aiutano a rafforzare i muscoli del collo, migliorando così anche il portamento. Ecco alcuni esercizi per tonificare e distendere i muscoli: girate la testa da una parte all’altra senza muovere le spalle: abbassate il mento sul petto e poi lentamente rialzate la testa piegandola indietro il più possibile; ruotatela prima a destra e poi a sinistra e, spingendo in fuori il mento, tenete ferme le spalle. Molti avvertono al momento del risveglio una certa rigidità del collo. Ciò può essere provocato da una corrente d’aria, dalla tensione muscolare, ma spesso dal modo in cui si dorme e soprattutto dal tipo di guanciale usato, ‘ guanciali troppo alti tengono sollevata la testa costringendo i muscoli ad una tensione continua. I guanciali troppo duri non permettono al collo e alla testa di assumere la loro naturale posizione diritta.

Poiché la posizione più rilassata è quella in cui la testa, il collo e il dorso sono sullo stesso piano, è consigliabile usare un guanciale morbido, per esempio di piume, che si adatti alla forma del collo e della testa. Sarebbe addirittura preferibile dormire senza guanciale perché in questo caso la testa si,trova sulla stessa linea dei piedi; questa posizione rilassata permette al sangue di fluire verso il capo, migliorando cosi la circolazione.

Ginnastica: Per evitare la sensazione di rigidità del collo al momento del risveglio sono utili alcuni esercizi prima di coricarsi. Sdraiatevi per cinque minuti sul dorso e, appoggiate i piedi sopra un guanciale, respirate lentamente. Poi togliete il guanciale e rimanete completamente immobili. E meglio fare questo esercizio sul pavimento piuttosto che sul letto. Anche il massaggio è utile per alleviare la tensione muscolare. Se non avete qualcuno a disposizione che possa massaggiarvi potete farlo da soli: appoggiate le punta delle dita sulla nuca e massaggiate delicatamente e con movimenti circolari la sommità della spina dorsale e i lati del collo.

 

medicina33.com

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here