Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

Palermo si appresta al trionfo di Santa Rosalia per il suo 392° Festino. Tuttavia, la pulizia e la riasfaltatura, seppur tra tante polemiche, di Via Vittorio Emanuele che vedrà scorrere l carro non bastano. A intervenire, in questo caso, è Igor Gelarda segretario provinciale del Sindacato di Polizia Consap. “Ancora una volta abbiamo l’impressione, che a Palermo si tolga lo strato di polvere visibile, ignorando quanto è più nascosto e difficile da risolvere”. Come si fa ad ignorare lo stato di degrado, abbandono e sporcizia in cui versa la zona che collega via Roma con Via Maqueda, e le due stesse arterie principali. Frigoriferi, materassi e lavabiancheria abbandonati da tempo per le strade, spazzatura tra via Pola, vai Zara, via Genova, Vie degli Schioppettieri, marciapiedi accidentati pericolosi per i passanti in via Roma e via Maqueda. “Questo e il quadro che si offre oggi a chi va a passeggiare per quelle zone, cioè anche turisti. Non possiamo lucidare per fare luccicare solo la zona di interesse Unesco, ignorando tutto il resto. Altro che dialogo ed accoglienza, mi pare esattamente il contrario. Palermo va da Ciaculli a Falsomiele, da Brancaccio allo Zen, da San Lorenzo all’Arenella. E non ci devono essere zone di serie a e di serie b. Il vero miracolo che chiedono i palermitani a Santa Rosalia è una buona amministrazione che permette di vivere dignitosamente in questa città.

[rev_slider_vc alias=”palermoinfesta”]
Aggiungiti alla nostra pagina mobmagazine e riceverai aggiornamenti in tempo reale. Per aggiungerti clicca su "Mi piace" qui sotto
 
Articolo precedenteGrande senso civico di alcuni cittadini di Casteldaccia nella motte
Articolo successivoSicurezza Civile: Geraci (Ugl), “le guardie giurate al collasso”
Igor Gelarda
Igor Gelarda è nato a Palermo nel 1974. Laureato in Lettere Moderne, ha svolto un dottorato di ricerca in Storia del Mediterraneo antico presso l’Università di Palermo. Sposato, fa il poliziotto, ed è dirigente nazionale del sindacato di Polizia Consap per il quale svolge corsi di aggiornamento e formazione per i quadri sindacali. Ha svolto numerose collaborazioni con università italiane e straniere per quella che è la passione della sua vita, la storia! Autore di saggi e articoli che hanno come oggetto il tardoantico, ossia il periodo storico che va dalla caduta dell’Impero Romano all’incoronazione di Carlo Magno, si è occupato anche delle prime comunità cristiane e dei Vandali ( quelli veri e non degli stupidi moderni autori di distruzioni senza senso) di Genserico, la popolazione barbarica che tenne in scacco l’Impero Roma per quasi un secolo! Impegnato ad organizzare nella sua città attività ludico-storiche per bambini con disagi di vario tipo, è autore di guide turistiche e altri scritti su Palermo e la Sicilia occidentale. Una di queste guide è stata interamente pensata per le persone diversamente abili, ed ha quindi come argomento il turismo accessibile. Parte della sue pubblicazioni sono reperibili qui: http://unipa.academia.edu/IgorGelarda. Per contattarlo consapsicilia@gmail.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here