Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

Stamani, la Polizia di Stato, segnatamente personale della Squadra Mobile, diretta dal Dott. Rodolfo RUPERTI, ha eseguito una Ordinanza di Custodia Cautelare a carico di CIARAMITARO EMANUELE PIETRO, cl. 95, ritenuto l’autore di una rapina aggravata commessa il 18 agosto 2015 ai danni del supermercato “CARREFOUR” di Via Sampolo n. 33.

Il CIARAMITARO si era introdotto all’interno del supermercato con il volto travisato e armato di coltello; dirigendosi verso la cassa dell’esercizio commerciale, sorprendendo alle spalle il cassiere, gli aveva puntato l’ arma al volto e si era fatto consegnare l’ intero incasso.
Con altrettanta rapidità si sarebbe allontanato, dileguandosi per le vie limitrofe, con il bottino di 400,,00 euro.
Le indagini, condotte dalla sezione “Falchi”, diretta dal Vice Questore Aggiunto, Dott.ssa Carla MARINO, hanno preso spunto dalla visione delle immagini registrate dagli impianti di video sorveglianza del supermercato e degli esercizi commerciali limitrofi che avevano ripreso l’ episodio dell’aggressione e la fuga del malvivente. E’ stato, così, possibile, attribuire un volto ed un nome all’autore della rapina.
L’attività di polizia ha permesso di accertare che Ciaramitaro, nelle immediatezze della rapina, non aveva avuto bisogno di percorrere molta strada per raggiungere un sicuro rifugio: il giovane risulta, infatti, essere domiciliato in una abitazione prossima al market rapinato.
Proprio in quell’abitazione il giovane malvivente trascorrerà gli arresti domiciliari disposti dal G.I.P. del Tribunale di Palermo.      VEDI VIDEO

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here