Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

Ore 02.30 sulla linea 113 un uomo, in constante contatto, un uomo, in costante contatto telefonico, ha riferito di vedere dal balcone della propria abitazione un giovane che stava armeggiando su una autovettura regolarmente parcheggiata.
I poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, giunti tempestivamente in loco, hanno notato la presenza del giovane segnalato mentre era intento a ‘visitare’ una Opel Corsa parcheggiata.

Il giovane, accortosi dell’imminente arrivo della volante di Polizia, si è dapprima accovacciato tra le auto in sosta, per poi darsi alla fuga in direzione di via Ernesto Basile. Ne è scaturito un inseguimento appiedato che ha visto il malvivente rifugiarsi all’interno di uno stabile, ma sul pianerottolo dell’ultimo piano è stato raggiunto e bloccato.

Il giovane identificato per T.V. palermitano di vent’anni, durante la perquisizione è stato trovato in possesso di un cacciavite, oggetto probabilmente utilizzato per compiere l’attività delittuosa. Gli agenti tornati sul luogo della segnalazione, hanno appurato come altre due vetture, una Fiat Punto ed una Toyota Yaris,  oltre alla Opel Corsa, fossero state danneggiate rovistate, infatti tutte presentavano il deflettore lato passeggero infranto e l’abitacolo a soqquadro.

T.V., condotto presso gli uffici di Polizia, è stato arrestato per il reato di furto aggravato e continuato.

Aggiungiti alla nostra pagina mobmagazine e riceverai aggiornmenti in tempo reale. Per aggiungerti  metti mi piace nella nostra pagina qui sotto
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here