Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La Polizia di Stato ha individuato  Domenico Bertolino, 31enne pregiudicato palermitano, autore di una rapina a mano armata ai danni di una farmacia di via Ausonia, sul quale pendeva un’ordine di esecuzione per la carcerazione emesso a maggio dal Procuratore Generale di Palermo e per cui lo stesso si era reso irreperibile.

L’uomo, nel marzo del 2013, si era reso autore di una cruenta rapina ai danni di una farmacia, ove aveva fatto irruzione, travisato ed armato con la complicità di altri due criminali. Le serrate ed accurate indagini svolte dalla Polizia di Stato  erano riuscite a far luce sulla rapina ed a individuare il Bertolino quale autore.

A conclusione dell’iter giudiziario, il malvivente è stato riconosciuto colpevole e condannato alla pena di 4 anni di reclusione oltre al pagamento di una multa di 1000,00 euro, sentenza divenuta definitiva per l’appunto lo scorso maggio ed a seguito della quale era stato emesso l’ordine di carcerazione.

Il malvivente, ricercato dal mese di maggio, è stato rintracciato dai “Falchi” della Squadra Mobile diretta da Rodolfo Ruperti nell’ambito di mirate attività di prevenzione e contrasto al crimine, svolto in abiti civili per le vie cittadine, in tale contesto gli indizi raccolti e le complesse attività investigative svolte dagli agenti hanno permesso di “scovare” il Bertolino all’interno di una pizzeria in zona Notarbartolo.

Ai polsi dell’uomo sono pertanto scattate le manette ed al termine degli accertamenti di rito è stato condotto presso la Casa Circondariale “Pagliarelli” dove sconterà la condanna.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here