Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

A distanza di 24 ore dai controlli effettuati a Sferracavallo, la Polizia di Stato, segnatamente personale del Commissariato di P.S. “Mondello”, la Capitaneria di Porto e la Polizia Municipale hanno spostato di pochi chilometri il raggio della loro azione, indirizzando verifiche ed accertamenti, penali ed amministrativi, sulle strade di Mondello.
L’occupazione indiscriminata del suolo pubblico di agguerrite e, spesso abusive, schiere di ambulanti pronte ad offrire ogni genere di conforto alla calura, deturpa ed intasa le strade della frazione balneare, sempre meno luogo di rilassanti passeggiate e sempre più indiscriminato bazar .
Complessivamente, si è proceduto ad identificare 122 persone e 52 veicoli, a contestare 7 violazioni del Codice della Strada, a sospendere dalla circolazione due veicoli per mancanza di revisione ed a denunciare, penalmente, tre ambulanti palermitani: due per il commercio di sostanze alimentari nocive, manipolazione di alimenti senza autorizzazione e loro cattivo stato di conservazione; un terzo ambulante è stato, invece, denunciato per il reato di minaccia a Pubblico Ufficiale.
Le minacce sono scaturite dal controllo amministrativo cui i poliziotti avevano deciso di sottoporre l’attività commerciale ambulante dell’uomo, risultata del tutto priva di ogni autorizzazione; l’ambulante, peraltro gravato da numerosi precedenti penali, dopo essersi visto opporre una sdegnato rifiuto alla sua richiesta di soprassedere ai controlli, è andato in escandescenze ed ha rivolto agli agenti frasi dal contenuto inequivocabilmente minatorio.
Nel dettaglio, è stato effettuato un sequestro penale, riscontrati 4 epiosdi di abusivismo commerciale e controllati 5 detenuti agli arresti domiciliari.
I servizi proseguiranno senza soluzione di continuità.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here