Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

È ormai diventata virale sulla rete la foto del bambino che, prima che iniziasse la partita di Coppa Italia tra Palermo- Bari, fa la pipì sulla ruota di un’auto della Polizia municipale. Smorza i toni e ironizza Igor Gelarda, segretario del sindacato di polizia Consap, che però puntualizza: «Quando scappa la pipì ad un bambino non ci sono santi che tengono e per il genitore trovare una soluzione diventa quasi questione di vita o di morte. Tuttavia io non credo che sia stata una scelta del piccolo fare la pipì sulla ruota dell’Auto della Polizia municipale, piuttosto che sulle aiuole immediatamente dietro di lui».

Secondo il sindacalista, sembrerebbe piuttosto che qualcuno, che poi lo ha forse anche fotografato, gli abbia suggerito questa scelta. «L’episodio in se non è grave, anzi ci sarebbe quasi da sorridere se non fosse sintomo di una mancanza di rispetto verso le istituzioni. È evidente che sia una foto che vuole prendere in giro ed umiliare una parte delle istituzioni, la Polizia Municipale appunto. Per carità – aggiunge Gelarda -, i Vigili fanno le multe e a molti stanno antipatici. Ma questo è il loro ruolo istituzionale e noi dobbiamo solo chiedere che lo facciano in maniera corretta e seria, come la stragrande maggioranza di loro fa ogni giorno. Anche a salvaguardia della sicurezza di pedoni ed auto. E mi permetto ancora di dire che se continuiamo a non educare i piccoli a rispettare lo Stato e le Istituzioni, non solo otterremo piccoli mostri, ma soprattutto una società senza regole e senza speranza. Palermo ha bisogno di fare pace con le istituzioni, e le istituzioni devono fare pace con la città – conclude -. E vivremo tutti molto meglio».

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here