Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Calin Vasile, il 35enne rumeno senza fissa dimora, balzato agli onori della cronaca non solo cittadina, per avere morso un cane, nella zona della Cala circa un mese fa, è tornato a dar notizia di sé ed ancora una volta si tratta di una notizia di reato.

Ieri, a tarda sera, più chiamate di cittadini allarmati sono giunte al “113”, segnalando la presenza proprio alla Cala di un uomo sospetto, visto aggirarsi, armato di coltello.
Quando una pattuglia del Commissariato di P.S. “Oreto-Stazione” è giunta sul luogo segnalato, Calin Vasile è sbucato da dietro un auto usata come paravento e si è scagliato sugli agenti, armato di coltello
Dopo una breve ma intensa colluttazione Calin è stato immobilizzato e reso inoffensivo dai poliziotti uno dei quali è stato, seppur di striscio, colpito al braccio dalla lama del rumeno.
Calin, ancora una volta, è stato tratto in arresto e condotto presso le camere di sicurezza, in attesa della celebrazione del rito di “direttissima”

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here