Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

PALERMO: LA POLIZIA DI STATO ARRESTA UN 15ENNE AUTORE DI UNA RAPINA, IN DANNO DI TRE GIOVANI

La Polizia di Stato ha tratto in arresto un 15enne palermitano resosi responsabile del reato di rapina aggravata in concorso con persona rimasta ignota.
Ieri, nel tardo pomeriggio, poliziotti appartenenti al Commissariato di P.S. ‘Politeama’, su disposizione della locale Sala Operativa, si sono recati in via Roma, dove è stata segnalata una rapina ad opera di due giovani.
Sul posto, gli agenti hanno preso contatti con le vittime le quali hanno raccontato di essere stati avvicinati da due giovani che, inizialmente sono sembrati intenzionati a fare amicizia, ma poco dopo, con un pretesto, hanno condotto i tre giovani in un angolo appartato e sotto la minaccia di un coltello, li hanno rapinati di due ‘Iphone’ e di denaro per una cifra pari a circa 40 euro.
Raccolte le descrizioni dei due giovani malviventi, sono scattate subito le ricerche, ma è grazie alla profonda conoscenza del territorio e da alcuni particolari emersi durante il racconto delle vittime che i poliziotti sono giunti all’identificazione di uno dei due malfattori che, nonostante la giovane età, è ben conosciuto alle forze dell’ordine, per un curriculum criminale di tutto rispetto.
Rintracciato poco distante dal luogo della rapina, il 15enne dopo essere stato bloccato, avrebbe ammesso le proprie responsabilità.
Il giovane rapinatore, condotto presso gli uffici di polizia, è stato tratto in arresto per il reato di rapina aggravata in concorso con persona rimasta ignota.
L’Autorità Giudiziaria presso il Tribunale dei Minori, ha disposto per l’arrestato la traduzione presso il Centro di Prima Accoglienza “Malaspina”.
Ricerche sono in corso per risalire all’identità del complice.

Aggiungiti alla nostra pagina mobmagazine e riceverai aggiornamenti in tempo reale. Per aggiungerti clicca su "Mi piace" qui sotto
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here