Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

La Polizia di Stato ha notificato provvedimenti di Divieto di Assistere a Manifestazioni Sportive (DASPO), a sei ‘pseudo tifosi’, responsabili dei violenti disordini scoppiati in occasione della prima partita del campionato di calcio 2016/17 giocata allo stadio Renzo Barbera, tra Palermo e Sassuolo.
La domenica del 21 Agosto scorso, alcuni giovani appartenenti a due gruppi della tifoseria rosa nero “Borgo Vecchio Sisma” e “Ultras Curva Nord”, durante le operazioni di accesso alla Curva Nord, hanno causato dei tafferugli che sfociavano in una vera e propria rissa, mettendo seriamente a repentaglio l’ordine e la sicurezza pubblica, ovvero l’incolumità degli spettatori estranei ai fatti.
Si è giunti alla compiuta identificazione dei soggetti autori del reato, sia con l’ausilio di personale del Gabinetto della Polizia Scientifica, sia attraverso la visualizzazione delle immagini del sistema di video sorveglianza interno all’impianto.
I provvedimenti “Daspo” che sono stati emessi dal Questore di Palermo, dr. Guido Nicolò Longo, hanno previsto un divieto, per la durata di DUE ANNI, di accesso ad impianti sportivi dove si disputino incontri calcistici di qualsiasi società sportiva e di qualsiasi livello agonistico in ambito nazionale ed internazionale. Il divieto è esteso, per lo stesso arco temporale, alle stazioni ferroviarie, caselli autostradali, scali aerei, autogrill ed in tutti gli altri luoghi interessati alla sosta, al transito ed al trasporto di coloro che partecipano o assistono alle competizioni medesime.
I destinatari del suddetto provvedimento sono:
1) O. S. nato a Palermo, cl. 94;
2) B. S. nato a Palermo, cl. 77;
3) M. C. nato a Palermo, cl.90;
4) D. C. F. nato a Palermo, cl. 81;
5) C. S. nato a Palermo, cl.96;
6) S. C. nato a Palermo, cl. 85.


Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

LASCIA UN COMMENTO