Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

La Polizia di Stato, segnatamente personale del Commissariato di P.S. “Brancaccio”, ieri mattina, all’interno del supermercato Conad di via Pecoraino, ha tratto in arresto Cappello Salvatore, 35enne monrealese.
Sono stati momenti di “evasione”, tutt’altro che innocenti, quelli che si era concesso, ieri mattina, all’interno di un market di Brancaccio, Cappello, individuo noto alle Forze dell’ Ordine per i suoi numerosi trascorsi giudiziari che gli erano valsi, da ultimo, proprio la misura degli arresti domiciliari.
L’uomo, intorno alle 11:00, è stato notato aggirarsi tra gli scaffali del market dalla sicurezza interna, fin quando ha afferrato sei confezioni di caffè, cinque delle quali ha nascosto nelle tasche del giubbotto; a seguire ha tentato di scavalcare le casse senza pagare ma è stato bloccato da personale del market con il quale ha instaurato una violenta colluttazione prima di esser fermato ed ammanettato dai poliziotti del Commissariato “Brancaccio” nel frattempo allertati.
E’ così emerso come, in un’ unica soluzione, Cappello fosse riuscito a racchiudere condotte illecite ascrivibili a tre reati: l’evasione dagli arresti domiciliari, il furto della vettura con cui aveva raggiunto il Conad di via Pecoraino ed il furto dei prodotti alimentari.
La merce e la vettura trafugate sono state restituite ai legittimi proprietari, mentre il provvedimento di arresto di Cappello è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here