Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

“Arriva come una doccia fredda la comunicazione di chiusura totale dei 2 siti per un numero di 1666 lavoratori per  il sito di Roma e di n. 845 lavoratori per il sito di Napoli”.
A dichiararlo sono Antonio Vitti, componente della segreteria nazionale Ugl Telecomunicazioni, e  Riccardo Catalinotto, coordinatore Almaviva per l’Ugl telecomunicazioni.

“Per il sito di Palermo Almaviva fa sapere  – spiegano i sindacalisti – che trattasi di un’azione di efficientamento , che individuerà la sede di Palermo come prioritaria per lo svolgimento di nuove attività.

Rimane in atto il contratto di solidarietà fino a novembre 2016 per tutte le sedi interessate dall accordo del 31 maggio 2016. Abbiamo chiesto il ritiro dei 154 trasferimenti di lavoratori da Palermo a Rende. Dicono che Enel ha confermato la dismissione e della commessa al 31.12.2016 trasferendo le chiamate alla società Expedia di Molfetta”.

“La discussione sui trasferimenti – concludono- sarà intavolata al Mi.Se.  il 12 ottobre.

Il Governo faccia la propria parte come assicurato nel tavolo al Mi.Se. lo scorso 31 maggio in occasione del verbale di accordo per la gestione dei 3.000 esuberi dichiarati”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here