Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

Siamo in autunno e si avvicina la stagione fredda. Come comportarci con il nostro cane se vive in famiglia ? Per mantenere il nostro cane in salute nei prossimi mesi, tuttavia  è meglio giocare di anticipo e quindi quando si entra nella stagione.

Sarebbe buona norma, assicurarsi che sia in buona forma mediante una visita dal veterinario particolarmente se  il  cani un po avanti con l’età o se soffre da alcuni disturbi che a volte vengono sottovalutati. E Stabilire come o se variare l’alimentazione.

Sbalzi di temperature
I soggetti anziani, quelli a pelo raso, ma anche i cani di piccola taglia, hanno bisogno di più attenzione. Da evitare quindi, per quanto possibile, di sottoporli ad un  brusco passaggio da  un locale riscaldato a temperature molto fredde. Questo potrebbe manifestare la comparsa di tremori, ma anche a posteriori con colpi di tosse. Durante la stagione fredda laringiti e faringiti sono frequenti. Mettere il cappottino al cane soltanto quando ci sarà un clima decisamente freddo.

Il cibo
L’alimentazione è importante per scaldarsi. Andando incontro alla stagione fredda anche loro, come noi , bruciano più calorie principalmente per il cane che vive fuori casa, ha bisogno di un maggior quantitativo di grassi  e materie prime di ottima qualità per essere facilmente assimilate e utilizzate dall’organismo.

La ciotola
Prestare particolare attenzione alla ciotola dell’acqua se si trova all’esterno, perché con la stagione fredda potrebbe congelarsi. Usare una ciotola in plastica e metterla al riparo dalle intemperie.

La cuccia
Se la cuccia è fuori,  deve essere dimensionata alla taglia del cane, per evitare che il calore corporeo prodotto andrebbe disperso, se troppo grande. Il cane deve avere sempre uno spazio asciutto e riparato dal vento.

Il pelo
Prestare particolare cura al manto del nostro amico. Spazzolando il cane con regolarità , si stimola la circolazione sanguigna e un adeguato rinnovo del sottopelo che consentirà una maggiore protezione anche nei mesi freddi.

In auto
Non bisogna lasciare mai un animale incustodito in auto è pericoloso sempre durante la stagione estiva in quanto potrebbe soffocare , ma lo è anche d’inverno, l’auto potrebbe gelare, principalmente nelle ore serali , causando il congelamento o l’ipotermia del nostro amico.

 


Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

LASCIA UN COMMENTO