Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

La Polizia di Stato ha elevato due sanzioni amministrative, in due circostanze differenti, ad altrettanti palermitani, di 39 e 28 anni, entrambi con pregiudizi di Polizia, sorpresi a vendere illegalmente ‘bionde’ su strada.
I due episodi, che si inseriscono nell’ambito di mirati servizi di prevenzione, volti anche ad infrenare il fenomeno, che negli ultimi tempi sta tornando alla ribalta, della vendita di sigarette prive dell’etichetta dei Monopoli di Stato, hanno visto operare i Poliziotti appartenenti al Commisariato di P.S. ‘Brancaccio’.

Nel primo episodio i poliziotti transitando in Corso dei Mille all’altezza di via Corselli, hanno notato un individuo esporre alla vendita, su un banco in legno, diverse stecche di sigarette prive dell’etichetta dei Monopoli di Stato, il giovane di 28 anni, è stato identificato ed un accurato controllo nelle vicinanze del banchetto usato per l’esposizione delle sigarette, ha permesso di rinvenire un sacchetto in plastica con all’interno diverse stecche di sigarette.

Nel secondo episodio gli agenti durante il regolare servizio di perlustrazione del territorio, transitando per via Laudicina, all’intersezione con Corso dei Mille, hanno notato, ai bordi della strada, un banchetto in legno colmo di stecche di sigarette di ‘contrabbando’,
nei pressi di detto banchetto, intento alla vendita di sigarette, vi era un uomo di 39 anni, che è stato identificato.
In entrambe i casi, le ‘bionde’ sono state sottoposte a sequestro, mentre per i due palermitani, è scattata una sanzione amministrativa di diverse migliaia di euro.


Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

LASCIA UN COMMENTO