Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La Polizia di Stato ha sottoposto a sequestro preventivo, a carico di ignoti, una nuova discarica abusiva nel territorio di Partinico.

Poliziotti appartenenti al Commissariato di P.S. ‘Partinico’, unitamente a personale della Guardia Costiera di Terrasini, nell’ambito dei servizi tesi ad arginare il fenomeno delle discariche abusive ed il conferimento incontrollato di rifiuti pericolosi, hanno eseguito un servizio congiunto in c.da Parrini, nel territorio di Partinico, ove era stata segnalata una discarica abusiva.
Il luogo esattamente si individua sotto il viadotto autostradale A 29 PA/TP denominato “Puddastri”, al Km 30 + 600; in situ si accertava, sui due lati del torrente “Puddastri”, un numero consistente di rifiuti pericolosi, tra cui eternit, tre carcasse di autovetture, pneumatici usati, tritato di gomma e pannelli di guaina uso edile, nonché sfabbricidi vari.
Detto materiale, oltre ad interessare la terra ferma, era in parte riverso sul citato torrente, ragion per cui si rendeva opportuno il prelievo di n. 03 campioni d’ acqua, successivamente inviati presso l’ARPA di Palermo per le opportune verifiche strumentali.
Attesa l’urgenza ed il pericolo incombente di inquinamento ambientale, si provvedeva a sequestrare le aree d’ interesse ai sensi dell’art. 321 c.p.p. – per un totale di mq 1125 circa – che erano di libero ed indiscriminato accesso.
Sono in corso ulteriori accertamenti tesi a risalire ai proprietari del sito e a chi fossero riconducibili i rifiuti rinvenuti.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here