Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

Riordino bozza: cosa prevede punto per punto (a cura della Segreteria provinciale Consap di Palermo)

  • Effetto 1 gennaio 2017
  • Rideterminazione dotazioni organiche complessive, aumento specialmente per Sovrintendenti e Funzionari e ruoli tecnici corrispondenti.
  • Necessario possedere il diploma per entrare in polizia anche come agente.
  • Abbattimento tempi di permanenza in alcune qualifiche. Nello specifico Assistente; v. Sov. e Sov; Isp. C. e Isp. Sup.
  • Passaggio apicali ad altro ruolo per circa 37 mila persone in totale: Ass. C.; Sov. C e Sost. C e corrispondenti ruoli tecnici
  • 43 mila assistenti capo a Sovrintendenti: 24 mila entro 5 anni; 19 mila entro 10 anni
  • Procedure semplificate per concorsi interni
  • riduzione tempi e costi per concorsi e corsi: uso quindi maggiore strumenti telematici
  • Istituzione ruolo unico funzionari polizia di Stato con accesso con laurea magistrale, sia dall’esterno che all’interno; istituzione di ruolo direttivo ad esaurimento solo per ispettori.
  • Riforma globale dei ruoli tecnici con un progetto più articolato che verrà presentato in seguito.
  • RUOLO AGENTI:
  • Riduzione 4 anni per passare da assistente ad assistente capo
  • Per assistente capo parametro superiore apicale dopo 5 anni e non più 8 (circa 7.500 assistenti capo usufruiranno di questa riduzione al 1 gennaio 2017);
  • Agli assistenti capo con 8 anni di anzianità viene dato assegno di incarico (previsto per circa 24.500 persone già dal 1 gennaio 2017);
  • Solo per i volontari FFAA possibilità di entrare in polizia con scuola media fino 31/12/2018
  • SOVRINTENDENTI:
  • Riduzione passaggio da V.Sov a Sov da 7 a 5;
  • Riduzione passaggio da Sov a Sov. C. 7 a 5;
  • Accesso parametro superiore sov. C da 8 a 4 (ne usufruiranno 2.100 poliziotti al 1/1/2017);
  • Sovrintendente Capo con 8 anni nella qualifica usufruirà di assegno di incarico speciale (200 poliziotti ne usufruiranno al 1 gennaio 2017);
  • entro 5 anni circa 7.800 sovrintendenti in più: 3.800 vacanze di organico Nuovi posti: 60% assistenti capo e 40% agenti e assistenti con modalità simili concorsone; 4.000 unità da incremento di organico: 80% assistenti capo e 20% agt e assistenti con modalità di accesso semplificate
  • ISPETTORI:
  • Conferma attuale dotazione ;
  • Nuovi accessi 70% esterni e 30 % interni con 5 anni di servizio;
  • corso da esterno aumentato a 3 anni; convenzioni con università per conseguimento lauree agevolate finalizzato a partecipare a concorso da funzionario;
  • promozione a ispettore Capo riduzione a 8 anni con scrutinio a ruolo aperto;
  • Passaggio a sostituto commissario da 15 a 8 anni;
  • sostituti commissario con 4 almeno anni anzianità assegno di incarico speciale (3.000 al 1/1/2017);
  • entro 5 anni 5.500 neoispettori con semplificazione concorso e abolizione del tema, che a quanto pare è difficile da gestire! Di questi posti: 70%  riservato ai sovrintendenti, di cui il 50% assistenti capo che mantengono sede di servizio; restante 30% aperto a tutti con almeno 5 anni servizio;
  • Entro il 2018 maxi concorso da 1.000 posti per interni, banditi all’interno di un concorso pubblico.
  • FUNZIONARI (ma la bozza specifica che è in corso di definizione e confronto);
  • rimodulazione carriera, con 1.300 unità provenienti da ispettori;
  • Accesso ruolo funzionari con laurea magistrale a) concorso pubblico max 30 anni, con riserva 10% per interni con eta max 40 anni; b) Concorso interno riservato a ispettori, con riserva per sostituti commissari:
  • formazione corso biennale con conseguimento di master di II livello; accesso a VQA dopo 10 anni;
  • istituzione ruolo direttivo ad esaurimento con 1.300 posti: 1.000 per coloro che potevano già accedere al ruolo direttivo speciale dal 2001 al 2005; e 300 posti per titoli ed esami riservato per ispettori con percentuale di riserva da stabilire per sostituti commissari

 

Innalzamento dei parametri stipendiali come da tabella allegata, e quindi aumento proporzionato di stipendio.

Aggiungiti alla nostra pagina mobmagazine e riceverai aggiornamenti in tempo reale. Per aggiungerti clicca su "Mi piace" qui sotto
 
Articolo precedenteRicercato da luglio 2016, viene rintracciato e arrestato nel quartiere popolare di Palermo “Borgo Vecchio”.
Articolo successivoLa Squadra Mobile di Palermo arresta i giovani che pestarono il Buttafuori di un noto locale
Igor Gelarda
Igor Gelarda è nato a Palermo nel 1974. Laureato in Lettere Moderne, ha svolto un dottorato di ricerca in Storia del Mediterraneo antico presso l’Università di Palermo. Sposato, fa il poliziotto, ed è dirigente nazionale del sindacato di Polizia Consap per il quale svolge corsi di aggiornamento e formazione per i quadri sindacali. Ha svolto numerose collaborazioni con università italiane e straniere per quella che è la passione della sua vita, la storia! Autore di saggi e articoli che hanno come oggetto il tardoantico, ossia il periodo storico che va dalla caduta dell’Impero Romano all’incoronazione di Carlo Magno, si è occupato anche delle prime comunità cristiane e dei Vandali ( quelli veri e non degli stupidi moderni autori di distruzioni senza senso) di Genserico, la popolazione barbarica che tenne in scacco l’Impero Roma per quasi un secolo! Impegnato ad organizzare nella sua città attività ludico-storiche per bambini con disagi di vario tipo, è autore di guide turistiche e altri scritti su Palermo e la Sicilia occidentale. Una di queste guide è stata interamente pensata per le persone diversamente abili, ed ha quindi come argomento il turismo accessibile. Parte della sue pubblicazioni sono reperibili qui: http://unipa.academia.edu/IgorGelarda. Per contattarlo consapsicilia@gmail.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here