Arrestato giovane palermitano per furto e tentato furto in una sola notte

Poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico sono intervenuti in via Bergamo dov’è stato segnalato il furto di due ruote da una Lancia Y, ad opera di tre giovani giunti sul posto a bordo di due motocicli, un Piaggio Liberty ed un Honda SH 300.
Sul posto gli agenti hanno constatato come dalla vettura segnalata mancassero due ruote, prodigandosi al contempo, ad avviare le ricerche dei tre giovani fuggiti a bordo dei due scooter.
I poliziotti, pochi istanti dopo, percorrendo via Perez, hanno notato nella vicina in via Mortillaro un ciclomotore, Piaggio Liberty, parcheggiato sul marciapiede corrispondente a quello descritto nella segnalazione al ‘113’, contestualmente hanno rilevato la presenza di un giovane di circa vent’anni che, chiusa la portiera di una Fiat Panda ivi parcheggiata, si allontanava a ‘pie’veloce’.
I poliziotti insospettiti, dall’atteggiamento del giovane si sono avvicinati all’autovettura, rinvenendo all’interno della stessa le n. 2 ruote con cerchi in lega, precedentemente rubati in via Bergamo, allo stesso modo si sono avvicinati allo scooter Liberty rinvenendo sulla pedana un cacciavite ( utilizzato per forzare la Fiat Panda), ed una chiave esagonale (utilizzata per smontare le ruote).
Gli agenti hanno pertanto raggiunto e bloccato il giovane, identificandolo per C.F. 19enne del quartiere Albergheria.
Gli arnesi rinvenuti sono stati sequestrati, mentre il ciclomotore nella disponibilità del giovane palermitano, è stato posto sotto sequestro amministrativo perché privo della copertura assicurativa.
Dopo gli accertamenti di rito, C.F. è stato arrestato per il furto delle due ruote della Lancia Y e per il tentato furto dell’autovettura Fiat Panda.
Indagini sono in corso per risalire all’identità dei complici del giovane.
Tutti gli arresti sono stati convalidati.

LASCIA UN COMMENTO