Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

igor-gelardaNon c’è solo la ragazza picchiata l’altra sera ai candelai, tra le vittime di questa violenza cittadina! Le forze dell’ordine ricevono decine di denunce per aggressioni nate da futili motivi, addirittura a volte solo per degli sguardi. Gente che finisce in ospedale, con ossa rotte e prognosi “importanti”. Il centro storico di Palermo è diventato una giungla tra scippi, furti, rapine e aggressioni. Dalla morte di Aldo Naro, al buttafuori ridotto in fin di vita in Via Cavour, alle maxi risse della Vucciria. Probabilmente date queste tristi premesse, accanto al percorso Unesco, potremmo inaugurare anche un percorso della Paura. Palermo ha bisogno di meno parole. Mentre urge un piano per la sicurezza e di un po di cultura della legalità!