Catturato pericoloso latitante tunisino, trafficante di stupefacenti.

abhid
Abidi Hosni

Gli Uomini della Polizia Marittima e del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Palermo , hanno catturato Abidi Hosni nato a Tunisi, su cui pendeva un’Ordine di Custodia Cautelare emesso dal Tribunale di Bari, in quanto elemento cardine del sodalizio criminale disarticolato con l’operazione “Ampio spettro”  portata a termine dagli uomini della Guardia di Finanza di Bari, ma sottrattosi dolosamente all’esecuzione trovando rifugio nel suo Paese di origine.

Gli agenti riuscivano ad individuare Abidi Hosni grazie ad un accurato screening dei passeggeri in arrivo dalla Tunisia Con la nave “Catania” che effettua la tratta Palermo Tunisi. A seguito della accurata ricerca a bordo della nave, il ricercato avendo capito di essere braccato, cercava di nascondersi in un remoto scomparto della nave al fine di sottrarsi alla cattura, infatti l’operazione si concludeva col rintraccio del malfattore tunisino rannicchiato in un anfratto seminascosto.

L’Abidi Hosna veniva bloccato dal personale operante e accompagnato presso gli uffici della Polizia di Frontiera per la redazione degli atti di rito ed il foto-segnalamento.
Lo straniero dopo veniva tradotto alla Casa Circondariale “Pagliarelli”.

 

LASCIA UN COMMENTO