Arrestato il rapinatore che puntò il coltello alla gola di una donna, per sottrarle l’iphone e farsi consegnare 40 euro

 

Agenti della Squadra Mobile di Palermo, hanno proceduto all’esecuzione di un’Ordinanza di Custodia Cautelare a carico di CATALANO GAETANO, 35enne pregiudicato palermitano del Cep, poiché autore di una rapina aggravata, commessa la mattina dello scorso 25 agosto ai danni di una donna che stava percorrendo una via del quartiere “Uditore”.

Il CATALANO, dopo avere seguito la donna ed avere accelerato il passo, le afferrava violentemente un braccio e con l’altra mano le puntava un coltello alla gola, strappandole di mano un telefono cellulare modello Iphone 4s, costringendola a consegnare la somma di euro 40,00.

Successivamente, dopo avere scagliato il telefonino a terra per impedirle di chiamare aiuto, si dava immediatamente a precipitosa fuga per le vie limitrofe.

Le indagini sull’aggressione sono state condotte dai “Falchi” della sezione “Contrasto al crimine diffuso” della Squadra Mobile che hanno effettuato un’approfondita analisi delle immagini registrate dagli impianti di video sorveglianza delle zone limitrofe che avevano ripreso l’episodio e la fuga, identificavano compiutamente l’autore del reato.

Il Catalano si trova attualmente agli arresti domiciliari.

LASCIA UN COMMENTO