“Si è spenta tristemente la libertà di espressione artistica”, in corso il corteo funebre in città slogan “Libera il Cappello”

É chiaro che si tratta di un funerale simbolico, in realtà è una protesta contro le istituzioni di Palermo, che da tempo allontanano gli artisti dalle strade della città. IL corteo funebre è iniziato ai quattro canti e proseguirà fino alla tumulazione prevista a Piazza Verdi.

 

Dalla pagina Facebook    il messaggio degli artisti al popolo.

 

DICHIARIAMO LA MORTE DELLA LIBERTà DI ESPRESSIONE ARTISTICA A PALERMO E INVITIAMO ARTISTI E SPETTATORI AL CORTEO FUNEBRE CHE SI TERRà

DOMENICA 13 NOVEMBRE ALLE ORE 17.00.

Programma:
ORE 17:00
PARTENZA DEL CORTEO FUNEBRE DAI QUATTRO CANTI.

ORE 17.00/18.30
IL CORTEO SFILERà IN PROCESSIONE TRISTEMENTE SU VIA MAQUEDA VERSO IL TEATRO MASSIMO.

ORE 18.30
ARRIVO DEL CORTEO A PIAZZA VERDI (TEATRO MASSIMO)

ORE 18:45
GALA

Ad uccidere l’arte di strada, la sua espressione artistica ed il suo cappello è stata un ordinanza repressiva emanata dal Comune di Palermo e che si inserisce dentro i provvedimenti Anti/Movida moltissimo discussi in città.

Tramite questa nefasta ordinanaza l’amministrazione comunale colpisce la libertà di espressione artistica e di un intera categoria, quella dei Buskers!

Per evitare questa morte gli artisti hanno lavorato un anno interno ad un tavolo di dialogo con il comune che ancora ad oggi continua ad ignorare la richiesta da parte degli artisti di strada di una normativa che li tuteli.
in tutta risposta invece di risolvere il problema l’amministrazione comunale continua continua e perdere tempo e di fatto, attraverso le forze municipali reprime con minacce di sequestri e multe gli artisti di strada che vogliono esibirsi nelle pubbliche piazze.

Per questo motivo domenica 13 coloreremo le strade di nero… e chi sa cosa può accadere!

Unitevi a noi !

il movimento Libera il Cappello si impegna non solo a Palermo ma in tutta la regione sicilia per l’approvazione di regolamenti sull’arte di strada, ogni artista può partecipare liberamente e sostenere il movimento e questa protesta, quindi ci auguriamo che molti da tutta la Sicilia vogliano unirsi a noi.

in piu
INVITIAMO TUTTI A PUBBLICARE FOTO E VIDEO PER PROMUOVERE E SOSTENERE LA PROTESTA!

NON SIATE TIMIDI METTETECI LA FACCIA!

libera-il-cappello-650xlibera-il-cappellolibera-il-cappelo-2-650libera-il-cappelo-2 
 
 

LASCIA UN COMMENTO