Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

La Polizia di Stato, ha tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, G.F. 24enne palermitano, del quartiere Zisa, con precedenti specifici.

Gli agenti della Squadra Mobile, Sezione Antidroga, durante specifici servizi di controllo finalizzati alla prevenzione ed al contrasto dei reati connessi al traffico di stupefacenti, hanno notato, nei pressi di villa Florio, un giovane di loro vecchia conoscenza che, uscito dal portone di casa, alla loro vista ha repentinamente cambiato direzione tentando di nascondersi dietro le auto in sosta.

I poliziotti, insospettiti da tali movimenti, hanno deciso di raggiungerlo per effettuare un controllo. Il sospetto che il giovane nascondesse qualcosa si è rivelato fondato: il ragazzo portava all’interno della tasca del giubbotto una decina di dosi di cocaina, ben confezionate.

Gli agenti, a quel punto, hanno pensato di estendere il controllo anche all’interno dell’abitazione del giovane, il quale a tale iniziativa dei poliziotti ha mostrato chiari segni di agitazione e ansia: intuendo l’arrivo delle unità cinofile, infatti, ha deciso di collaborare, consegnando ai poliziotti una trentina di dosi di cocaina, che teneva occultate sotto il lavandino del bagno. Null’altro veniva rinvenuto all’interno dell’abitazione nel corso della perquisizione.

La droga è stata posta sotto sequestro ed il giovane posto ai domiciliari.

 


Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here