Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

La Polizia di Stato, segnatamente personale del Commissariato di P.S. “Zisa-Borgo Nuovo”, ieri pomeriggio, ha sventato un furto in appartamento ed ha tratto in arresto due malviventi: Rizzo Francesco, classe 72 di via Regina Bianca e Sammaritano Vincenzo, classe 65 di via Eugenio L’Emiro.

I due, in pieno giorno, si erano introdotti in un’abitazione al piano terra di un edificio in via Vito D’Anna, nel quartiere della Zisa.

Circostanze di tempo e di luogo, nonché la platealità dell’irruzione nell’appartamento, avvenuta attraverso lo sfondamento della persiana d’ingresso, hanno esposto i malviventi ed il loro blitz ad una “pericolosa” visibilità: un passante non ha, infatti, tardato di avvisare il “113” che ha fatto convergere sulla via segnalata numerose pattuglie.

I poliziotti del Commissariato di P.S. “Zisa-Borgo Nuovo” sono entrati nell’appartamento ormai privato della protezione della persiana, in precedenza divelta dai ladri, hanno notato come tutti gli ambienti fossero stati messi a soqquadro ed hanno intercettato i malviventi operabile in camera da letto.

Si trattava di due “vecchie conoscenze” dei poliziotti, con precedenti specifici che, alla vista degli agenti, non hanno opposto resistenza ed hanno ammesso ogni responsabilità.

I conduttori dell’immobile, i tre componenti di un nucleo familiare dello Sri Lanka, all’atto del furto assenti da casa, sono stati avvisati dai poliziotti ed hanno constatato il danno patito, sporgendo denuncia.

L’arresto di Rizzo e Sammaritano è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here