"Al tempio della concordia" di Antonio Messina, una delle foto del dittico vincitore
Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Si inaugura alle 11.30 di domenica 18 dicembre alla Torre di Federico II, in via  Torre Federico, a Enna, la seconda tappa di “Faccia(ta) di Sicilia”, mostra che prende il titolo dal concorso fotografico promosso dall’associazione “neu[nòi]-spazio al lavoro”.

Dopo il successo di Palermo dove sono stati esposti i nove dittici in gara – che portano le firme di Biagio Salerno, Stefano Biserni, Silvia Catalfamo, Gloria Oddo e Antonio Messina (quest’ultimo risultato il vincitore del concorso) – ora la mostra si sposta per continuare a narrare la Sicilia, collegando i ritratti di siciliani contemporanei – le cui caratteristiche possono riferirsi a dominazioni passate – con architetture dello stesso periodo storico. Ogni partecipante ha, infatti, scelto di raccontare i periodi storici proposti dal bando attraverso un dittico.

All’inaugurazione, domenica mattina, saranno presenti in tanti. Dopo i saluti, che verranno portati da Paolo Di Venti, assessore ai Beni e Spazi Culturali del Comune di Enna, si entrerà nel vivo del progetto e a parlarne saranno: Giorgio Faraci, il suo curatore, ma anche presidente del Centro Sociale “Don Milani”; Paola La Scala, l’altra curatrice di questo viaggio, associazione “neu [nòi] – spazio al lavoro”; Cettina Rosso, presidente “Casa d’Europa” di Enna; Nietta Bruno, capo delegazione FAI Enna.

La mostra sarà visitabile fino all’8 Gennaio 2017, tutti i giorni dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17.  A renderla possibile è stata la collaborazione tra neu[nòi] e il Centro Sociale “Don Milani”, ma anche la partecipazione di sponsor come: Rotaract Club Palermo Sud, Rotaract Club Palermo Ovest, Rotaract Club Palermo Monreale, Planeta e Fotograph Stampatori Digitali.