Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

La Polizia di Stato, su disposizione della Procura della Repubblica di Palermo ha dato esecuzione a diversi decreti di perquisizione locale, informatica e di sequestro,  con contestuale “Informazione di Garanzia” a carico di diversi soggetti, indagati per il reato di frode sportiva relativa ad incontri tennistici disputati in Italia e all’estero. I provvedimenti di perquisizione  effettuati dagli investigatori della Squadra Mobile di Palermo, diretta da Rodolfo Ruperti, interessano le città di Palermo, Milano, Firenze e Prato, dove gli agenti palermitani sono coadiuvati da personale delle Squadre Mobili locali.

Tra gli indagati figurano alcuni tennisti palermitani.

Le indagini, condotte dalla Sezione Anti-corruzione della Squadra Mobile di Palermo, sono coordinate dal Procuratore Aggiunto Salvatore De Luca e dai Sostituti Procuratori della Repubblica di Palermo, Dario Scaletta e Francesca Dessì.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here