Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

La Polizia di Stato, segnatamente personale del Commissariato di P.S. “Libertà”, ha tratto in arresto OWUSU Francis, 38enne, nigeriano, responsabile del reato di tentata rapina.

OWUSU si è reso autore di un’ aggressione di inusitata e brutale violenza, per altro, apparentemente persino spropositata rispetto allo scopo da realizzare: la sottrazione della borsa portata a tracolla dalla vittima, una donna palermitana di 54 anni.
L’aggressione è avvenuta in pieno giorno e nel centro di Palermo, la piazza Verdi.
Il nigeriano ha adocchiato la vittima e l’ha aggredita, puntando la sua borsa; non pensava, forse, di incontrare una tenace resistenza e, più la vittima resisteva, più veemente ed incalzante si faceva l’azione criminale del nigeriano.
La scena è stata scorta da alcuni passanti che hanno allertato un presidio di poliziotti, in servizio ad alcune decine di metri dal perimetro del teatro Massimo.

I poliziotti hanno velocemente raggiunto il luogo dell’aggressione laddove hanno trovato la vittima ancora sdraiata a terra, dolorante .
Il nigeriano, additato dai testimoni e dalla vittima stessa, stava allontanandosi dalla piazza, come se nulla fosse stato, ma è stato bloccato ed ammanettato dagli agenti.
Il nigeriano, sprovvisto del titolo di soggiorno, è risultato che avesse, in passato,  declinato diverse generalità e che si fosse distinto per condotte altrettanto violente ed insofferenti alla legge.
La vittima che ha accusato ecchimosi e ferite è stata condotta presso un nosocomio cittadino dove le sono state portate le cure necessarie.

Stamani, in sede di “direttissima”, l’arresto dell’uomo è stato convalidato

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here