Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

 Una vasta operazione anticrimine è andata in scena, stamani, all’interno dello “Zen”.

Decine di poliziotti della Squadra Mobile, del Commissariato di P.S. “S.Lorenzo”, dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, del Reparto Prevenzione Crimine, del Reparto Mobile, con l’ausilio di unità cinofile della Polizia di Stato e con il contributo dei Vigili del Fuoco, hanno presidiato massicciamente i vialoni del popoloso quartiere palermitano.

Decine di abitazioni di detenuti domiciliari, sorvegliati speciali e semplici pregiudicati sono state passate al setaccio, così come un centinaio di box che, spesso, nella periferia Nord di Palermo, prima ancora che garage per vetture o cianfrusaglie sono magazzini di droga o armi.

Il bilancio conta il rinvenimento ed il sequestro di un centinaio di cartucce di vario calibro (38 special, 357 magnum, 9×21, 7,65), di un fucile giocattolo modificato utilizzato per compiere rapine, di 30 stecche di hashish e decine di dosi di cocaina ed eroina.

A testimonianza di come lo Zen sia anche l’epicentro cittadino della contraffazione, sono stati rinvenuti anche 16 punzoni, presumibilmente utilizzati per l’alterazione di telai di veicoli.

 

Aggiungiti alla nostra pagina mobmagazine e riceverai aggiornamenti in tempo reale. Per aggiungerti clicca su "Mi piace" qui sotto
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here