Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

 Una vasta operazione anticrimine è andata in scena, stamani, all’interno dello “Zen”.

Decine di poliziotti della Squadra Mobile, del Commissariato di P.S. “S.Lorenzo”, dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, del Reparto Prevenzione Crimine, del Reparto Mobile, con l’ausilio di unità cinofile della Polizia di Stato e con il contributo dei Vigili del Fuoco, hanno presidiato massicciamente i vialoni del popoloso quartiere palermitano.

Decine di abitazioni di detenuti domiciliari, sorvegliati speciali e semplici pregiudicati sono state passate al setaccio, così come un centinaio di box che, spesso, nella periferia Nord di Palermo, prima ancora che garage per vetture o cianfrusaglie sono magazzini di droga o armi.

Il bilancio conta il rinvenimento ed il sequestro di un centinaio di cartucce di vario calibro (38 special, 357 magnum, 9×21, 7,65), di un fucile giocattolo modificato utilizzato per compiere rapine, di 30 stecche di hashish e decine di dosi di cocaina ed eroina.

A testimonianza di come lo Zen sia anche l’epicentro cittadino della contraffazione, sono stati rinvenuti anche 16 punzoni, presumibilmente utilizzati per l’alterazione di telai di veicoli.

 


Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

LASCIA UN COMMENTO