Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Agenti della Polizia di Stato in servizio presso la Squadra Mobile diretta dal Dr. Rodolfo RUPERTI, hanno tratto in arresto nr. 7 persone responsabili a vario titolo dei reati di detenzione, cessione, trasporto e coltivazione di sostanza stupefacente del tipo cocaina, hashish e marijuana.


Nell’ambito di mirate attività, finalizzate al contrasto del fenomeno dello “spaccio” di stupefacenti nel territorio della provincia, gli agenti delle Sezioni “Antidroga e Contrasto al Crimine Diffuso (“Falchi”) della Squadra Mobile hanno tratto in arresto:
1. PORTANOVA FRANCESCO, di anni 32, il quale veniva sottoposto a controllo sull’autostrada A/19 nel territorio di Alimena (PA), mente trasportava 2 kg di hashish. Tale attività veniva espletata congiuntamente a personale della Polizia Stradale Sezione di Buonfornello;
2. PATTI UMBERTO, di anni 39, che all’interno della sua abitazione nel rione ZEN deteneva grammi 53 di cocaina;
3. DI BETTA ANTONINO, di anni 26. Gli operatori accertavano a suo carico nella zona della “Movida” palermitana alcuni episodi di cessione in favore di assuntori che venivano identificati e segnalati per la relativa sanzione amministrativa. Il DI BETTA veniva, quindi, bloccato e sottoposto a perquisizione personale e domiciliare, che consentiva di rinvenire in totale gr.115 di cocaina già confezionata in dosi pronte per lo spaccio.
4. CIONTI GIOVANNI, di anni 29. Veniva sottoposto a perquisizione e presso la sua abitazione si rinvenivano 109 involucri di sostanza stupefacente del tipo marijuana, del peso lordo di 125 grammi e stupefacente del tipo hashish per un peso complessivo di grammi 30 circa;
5. CERRITO VINCENZO, di anni 30, che dalla propria abitazione ove era sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, effettuava attività di spaccio di stupefacente del tipo cocaina in favore di alcuni assuntori che venivano segnalati amministrativamente.
6. CUSENZA ROSARIO, di anni 23 il quale veniva sottoposto a controllo e perquisizione a CINISI (PA) mentre era alla guida di un veicolo, al cui interno occultava 50 grammi di cocaina.
7. CAPPELLO MICHELE, di anni 26, il quale veniva tratto in arresto per il reato di coltivazione di una piantagione, composta da 85 piante di marijuana,( con tanto di vasi e lampade alogene) rinvenute in un locale, adibito a serra.

Nel contesto delle operazioni antidroga svolte, che hanno riguardato l’intero territorio della provincia di Palermo e schierato in campo un centinaio di poliziotti appartenenti all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ed ai Commissariati di P.S. cittadini e distaccati.coordinati dalla Squadra Mobile, coordinati dagli investigatori della Squadra Mobile, sono state rinvenute e sottoposte a sequestro, nel Rione Zen, una piantagione di marijuana composta da 95 piante ( con vasi, ventole d’areazione e riflettori completi di lampade) e, in un locale in stato di abbandono, 38 grammi di hashish, 8 grammi di marijuana e grammi 1 di cocaina.
Un’ulteriore piantagione di marijuana composta da 128 piante è stata rinvenuta in zona San Lorenzo, mentre in zona “Zisa” è stata sequestrata marijuana dal peso di gr.168 e nr. 7 dosi di eroina.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here