Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 

Agenti  in servizio presso il “Commissariato di P.S. Libertà”, hanno tratto in arresto USOBOR Omoniyi, nigeriano di anni 29 , resosi responsabile dei reati di detenzione, spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a Pubblico Ufficiale.
Ieri, nel mercato di Ballarò, spesso luogo di spaccio di sostanze stupefacenti, a cielo aperto, si è svolto l’ennesimo blitz della Polizia di Stato.
Gli agenti, in abiti civili, della Sezione Investigativa del Commissariato di P.S. Libertà, mischiandosi ai tanti clienti interessati alle bancarelle del mercato, hanno in realtà scrutato le sospette movenze di tre giovani cittadini uno dei quali extracomunitario.
I tre sembravano instaurare sin da subito un rapporto cordiale ma improntato alla dialettica venditore- compratore.
Dopo aver registrato il passaggio denaro involucri, i poliziotti ritenevano opportuno di entrare in azione.
Due dei tre fuggitivi, lo spacciatore ed un acquirente, venivano bloccati e ciò nonostante il cittadino extracomunitario abbia inscenato una violenta reazione fatta di calci e pugni nei confronti degli agenti.
A seguito di perquisizione personale, veniva rinvenuta addosso al nigeriano una busta in cellophane contenente marijuana e circa 100 euro in contanti.
Anche la busta in precendeza ceduta all’acquirente conteneva hashish.
Usobor, pertanto veniva tratto in arresto mentre l’acquirente veniva segnalato alla Prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti .

Aggiungiti alla nostra pagina mobmagazine e riceverai aggiornmenti in tempo reale. Per aggiungerti  metti mi piace nella nostra pagina qui sotto
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here