Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Poliziotti del Commissariato di P.S. “Bagheria”, ieri pomeriggio, intorno alle 16.00, durante il normale servizio di controllo del territorio, raccogliendo una nota diramata dalla locale Sala Operativa, si sono recati a Bagheria, in via Catullo, dove, su linea di emergenza “113”, era stata segnalata la presenza di due persone intente ad asportare materiale ferroso dalla struttura di una clinica da tempo non più aperta, “ Villa Maria Teresa”.

Gli agenti, giunti sul posto, hanno notato un uomo, successivamente identificato per H.A., 34enne rumeno, affacciato ed in precario equilibrio, da una finestra del quarto piano della predetta struttura, intento a rimuovere, con l’ausilio di una sbarra in ferro, la tubazione in rame esterna all’edificio.

L’altro individuo, successivamente identificato per B.C. 40enne rumeno, dall’interno lo sosteneva per un braccio onde evitare che potesse cadere al suolo.

I poliziotti sono saliti immediatamente al piano ed hanno bloccato i due malviventi.

La perquisizione personale a cui sono stati sottoposti ha dato esito positivo, infatti nella tasca del pantalone di B.C. sono state rinvenute due chiavi inglesi ed un giravite, mentre nella tasca del pantalone di H.A. è stata rinvenuta una tenaglia. Inoltre, H.A. ha rivendicato la proprietà di  due zaini contenenti arnesi atti allo scasso, trovati nelle immediate vicinanze della finestra.

Il materiale rinvenuto, (compresa la sbarra in ferro utilizzata per divellere la tubazione in rame) è stato posto sotto sequestro.

Da un controllo più approfondito la tubazione in rame, della lunghezza di circa 6 metri, è risultata essere danneggiata e parzialmente staccata dalla sua sede.

I due cittadini rumeni sono stati arrestati perché colti nella flagranza del reato di tentato furto aggravato in concorso, sono stati condotti presso le rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito della direttissima che avverrà in data odierna.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here