Contrasto all’abusivismo, sequestrata una taverna ed elevate sanzioni per un totale di 22.000 euro

0
210
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 

Continuano, incessanti, i servizi della Polizia di Stato, finalizzati a contrastare il fenomeno dell’illegalità che, in molti quartieri cittadini, si esprime anche attraverso l’abusivismo e la frode commerciale.

A questo scopo gli agenti del Commissariato di P.S. Oreto Stazione  e del Reparto Prevenzione Crimine hanno passato al setaccio una vasta area del  territorio intorno a piazza Magione.

Le attività si sono concentrate, in particolar modo, verso gli  esercizi pubblici dedicati alla somministrazione di cibi e bevande.

I poliziotti della Squadra Amministrativa del Commissariato Oreto Stazione hanno proceduto al sequestro amministrativo di una “taverna” di via Magione, risultata priva di qualsiasi  titolo autorizzatorio; al titolare sono state elevate, inoltre, sanzioni per un totale di 8.000 euro. Contestualmente a questa attività sono stati controllati tutti gli avventori della taverna ed i mezzi in loro possesso parcheggiati all’esterno: in tale circostanza sono state elevate contravvenzioni per un totale di 1.177,00 euro e sequestrato  un motociclo per mancanza di copertura assicurativa.

Nelle zone interessate dai controlli è stata, inoltre, predisposta un’efficace cornice di sicurezza, che ha portato al controllo di 59 persone, 19 veicoli ed alla contestazione di sanzioni per violazione al Codice della Strada, per un totale di circa 12.000,00 euro, nonché al sequestro di 2 autovetture per mancata copertura assicurativa e guida senza patente ed al fermo amministrativo di altre 2 auto per mancata revisione.

Sono stati controllati, inoltre, 19 soggetti sottoposti alla misura degli arrestati domiciliari.