Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Gli agenti nel giro di poche ore sono  riusciti ad identificare e sottoporre a Fermo di P.G. due rapinatori che si erano resi autori di una violenta rapina ai danni di un anziano, sorpreso e aggredito dai malviventi nel giardino della propria abitazione, a Mondello.

Destinatari della misura restrittiva due pluri-pregiudicati palermitani: MOSTACCIOLO Nino, di anni 27 e PIAZZA Salvatore, di anni 25.

Questi i fatti: alle ore 16.30  dell’altro ieri giungeva alla Centrale Operativa della Questura una nota di rapina appena consumata presso una villetta di Mondello.

In pochi attimi i  “Falchi” della Sezione Contrasto al Crimine Diffuso della Squadra Mobile giungevano sul luogo teatro degli eventi, apprendendo dalla vittima che, pochi istanti prima, era stata perpetrata una rapina ad opera di tre giovani, di cui uno travisato.

I malviventi, dopo essersi introdotti con una scusa all’interno del giardino di pertinenza della villetta ed aver minacciato, preso per il collo e spinto violentemente contro il muro la vittima ottantenne che era in compagnia della moglie, si appropriavano del suo portafoglio contenente la somma di 550,00 euro, carte di credito e documenti personali. Successivamente fuggivano a bordo di un’autovettura.

Gli investigatori della Mobile, acquisite le descrizioni degli autori della rapina e della macchina a bordo della quale erano fuggiti, avviavano approfonditi accertamenti funzionali alla loro individuazione.

Le serrate indagini, corroborate da riscontri oggettivi e dalla profonda conoscenza degli ambienti criminali locali, permettevano di risalire al MUSTACCIOLO ed al PIAZZA, soggetti già noti agli operatori poiché autori di numerosissimi reati di natura predatoria.

Per i fatti descritti i predetti venivano sottoposti a Fermo di Indiziato di Delitto per il reato di rapina aggravata in abitazione e condotti presso il carcere “Pagliarelli”.