Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Agenti del Commissariato di P.S. “Oreto-stazione”, ha tratto in arresto un 20enne, pregiudicato della zona di Corso Tukory, poiché responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

L’arresto del giovane è passato attraverso una capillare copertura del territorio  che, anche in questi giorni di festività, le pattuglie della Polizia di Stato hanno assicurato sul territorio del capoluogo e della provincia.

Nel dettaglio, una Volante del Commissariato di P.S. “Oreto-stazione” ha notato, all’intersezione tra la via Bergamo e la via Perez, il fitto concilibolo tra due giovani uno dei quali conosciuto per i suoi trascorsi criminali.

Questi ultimi hanno visto i poliziotti solo quando era troppo tardi, dopo essersi cioè passati di mano un involucro che aveva tutta l’aria di somigliare ad un “pezzo” di stupefacente.

Il “ricevente”, dopo aver visto i poliziotti, ha lanciato a terra il “pezzo” marrone e non ha fatto in tempo a scappare che è stato raggiunto dagli agenti.

E’ bastato procedere ad una accurata perquisizione sul giovane “cedente” perché i poliziotti trovassero conferma alla loro ipotesi: addosso sono state recuperate quantità di hashish e marijuana per un peso complessivo di 15 grammi ed alcune banconote, presumibile provento di spaccio.

Lo stupefacente è stato sequestrato mentre il giovane detentore di droga, ventenne pregiudicato del quartiere, è stato tratto in arresto.

Indagini sono in corso per verificare se l’episodio possa rappresentare solo “la punta dell’iceberg” di un più ampio fenomeno di spaccio del quartiere.