Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

 

La Polizia di Stato ha tratto in arresto Renda Giuseppe 34enne palermitano del quartiere “Cep”, responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

L’arresto è maturato nell’ambito di articolate attività investigative finalizzate al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti.

In tale contesto, ieri, Poliziotti, appartenenti al Commissariato di P.S. “Zisa – Borgo Nuovo” hanno proceduto alla perquisizione di un appartamento nella disponibilità di  Renda, nel corso della quale, occultati in un sacchetto in plastica posto nella dispensa del vano cucina, sono stati rinvenuti: nr. 111“panetti” del peso di circa 100 gr. ciascuno ed 1 “panetto” di circa 50 gr. di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, per un peso complessivo di circa 11,5 Kg. .

Renda, arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, è stato condotto presso la locale Casa Circondariale “Pagliarelli”.

L’arresto di Renda si inserisce nell’ambito di una più ampia e complessa attività d’indagine che nell’ultimo periodo, ha permesso di arrestare diversi individui. Come nel caso del 25enne del CEP Casamento Lorenzo, arrestato per il medesimo reato dagli agenti del Commissariato Zisa-B.Nuovo, lunedì scorso, perché trovato in possesso, presso la sua abitazione dove si trovava in regime di detenzione domiciliare, di alcuni panetti di hashish, “fiutati” dal cane antidroga della Polizia di Stato ‘Asko’.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here