Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

LA “QUARTO SAVONA 15”, LA CROMA BLINDATA A BORDO DELLA QUALE PERSERO LA VITA I RAGAZZI DELLA SCORTA DEL GIUDICE GIOVANNI FALCONE, TORNA A PALERMO IN OCCASIONE DEL 25ESIMO ANNIVERSARIO DELLA STRAGE DI CAPACI

Domani, intorno alle ore 12.00, presso la casermaPietro Lungaro” arriverà, scortata dalla Polizia di Stato, la “Quarto Savona 15”, ovvero ciò che resta della Croma blindata nella quale persero la vita, il 23 Maggio del 1992, i ragazzi della scorta del Giudice Giovanni Falcone: Antonio Montinaro, Rocco Dicillo e Vito Schifani.

In occasione del venticinquesimo anniversario della strage di Capaci, è stata, infatti, organizzata, dall’Associazione “Quarto Savona 15” in collaborazione con la Polizia di Stato, l’iniziativa “la Memoria in Marcia”, ossia il trasferimento dell’autovettura di servizio su cui viaggiava Antonio Montinaro, poliziotto e capo scorta del Giudice Falcone, da Peschiera del Garda a Palermo, per rendere omaggio alla sua memoria e a quanti persero la vita nella strage di Capaci.

Un viaggio partito lo scorso 1 maggio da Peschiera del Garda seguendo un lungo percorso itinerante e varie tappe intermedie, a Sarzana (SP), Pistoia, Riccione, Monte San Giusto (Macerata), Napoli, Vibo Valentia e Locri (RC), fino a  Palermo, ultima e simbolica tappa, in occasione della ricorrenza dell’attentato.

All’evento sarà presente la Signora Tina Montinaro, moglie del poliziotto e Presidente dell’Associazione “Quarto Savona Quindici”.

La teca rimarrà esposta fino al 23 maggio, quando sarà trasportata al “Giardino della Memoria” di Capaci.