Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Nella serata di ieri, poliziotti delle “volanti” hanno arrestato il pregiudicato PACE Claudio (classe ’77) per furto aggravato.

In particolare, gli agenti venivano inviati presso il negozio “MediaWorld” del centro commerciale denominato “Porte di Catania” in quanto il personale di vigilanza segnalava di aver bloccato l’autore di un furto.

Sul posto, gli operatori prendevano contatti con l’addetto ai controlli, il quale riferiva che poco rima aveva visto uscire dal negozio un uomo con una borsa molto voluminosa che destava inlui sospetti e, pertanto, decideva di procedere al suo controllo.

A questo punto, l’uomo, intuendo di essere stato notato, abbandonava la borsa e si dava alla fuga, ma veniva bloccato con non poche difficoltà da altro personale.

Recuperata la borsa, si accertava che la stessa era schermata al fine di eludere il sistema antitaccheggio del negozio e che al suo interno vi erano due telefoni cellulari del valore commerciale di duecento euro l’uno, che venivano restituiti in sede di denuncia al direttore dell’esercizio commerciale.

A seguito degli accertamenti di rito, il PACE risultava pregiudicato per reati specifici e in atto sottoposto alla misura del divieto di dimora nei comuni di Roma e Vico Equenze (NA).

Lo stesso, residente a Napoli, interrogato in merito alla sua presenza a Catania, riferiva di essere giunto in città con un altro soggetto, a bordo di un’utilitaria blu, che avrebbe dovuto aspettarlo all’uscita del centro commerciale, ma non forniva altre indicazioni in merito al complice e alla targa della macchina. Gli operatori procedevano ad effettuare accurate ricerche dell’autovettura nei parcheggi del centro commerciale e nelle aree adiacenti, senza però trovare alcun mezzo sospetto.

Pertanto, il PACE veniva arrestato e, su disposizione del P.M. di turno, trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura in attesa dell’udienza di convalida la cui celebrazione è fissata per la mattinata odierna.