Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Bagheria, 11/06/2017 – Il sindaco di Bagheria, Patrizio Cinque, appresa la notizia dell’aggressione subita da padre Filippo Custode, parroco della parrocchia del Santo Sepolcro, che è stato preso a pugni e scaraventato a terra da scalmanati che volevano soldi e viveri della Caritas parrocchiale, esprime piena solidarietà a padre Filippo.

“Non c’è motivazione che tenga, non c’è crisi, problemi economici e quant’altro che possano giustificare attacchi a chi giornalmente agisce per aiutare il prossimo e portare conforto – dice Cinque che ricorda anche il precedente episodio contro padre Claudio Grasso, vice parroco della parrocchia di Sant’Atanasio di Ficarazzi che è stato colpito da due manate al volto da un uomo che pare soffrisse di problemi psichici.

“A padre Filippo e Claudio si ribadisce la vicinanza della comunità bagherese – conclude il primo cittadino – e l’incitamento a continuare nel proprio importantissimo lavoro a servizio dei più bisognosi”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here