Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

 

Agenti della sezione “lnvestigativa” del Commissariato di .P.S. Libertà“, ha tratto in arresto tre persone per il reato di· detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, sequestrando un notevole quantitativo di hashish, per un peso complessivo di 600 grammi e dosi di marijuana già confezionate e pronte per essere spacciate .

L’operazione è nata da un’attività info – investigativa, nell’ambito della quale si sono predisposti mirati servizi di appostamento e osservazione, anche con l’utilizzo di strumentazioni ottiche, nel quartiere “Arenella”, finalizzati alla repressione del fenomeno della spaccio di sostanza stupefacente, in una  borgata  considerata come una delle principali piazze di  spaccio della città .

Alle ore 19:00 circa , durante un appostamento, si notava una vettura di piccola cilindrata, con a bordo tre ragazzi, transitare per via Carlo Giachery ; l’andamento dell’autovettura  attirava l’attenzione degli operatori , poichè, i passeggeri guardavano attraverso i finestrini con atteggiamento sospetto, come a voler eludere eventuali controlli delle Forze dell’Ordine.

I poliziotti ritenevano di seguire l’autovettura per un tratto di strada fino  a bloccarla per un controllo di polizia,  in via Broggi, all’angolo di via Brigata Aosta , strada tristemente famosa per essere un crocevia di   spacciatori.

AII’ “ALT Polizia”, i passeggeri dell’autovettura manifestavano segni evidenti di nervosismo ed una notevole insofferenza al controllo: pertanto, si decideva di effettuare una perquisizione all’interno dell’autovettura che  sortiva  esito  positivo  in quanto , astutamente nascosta sotto il tappetino della  plancia ,    si rinveniva sostanza stupefacente e precisamente n. 5 panetti di hashish del peso di, circa, 500 grammi.

Le perquisizioni venivano estese ai rispettivi domicili e davano esito positivo in quanto venivano rinvenuti ulteriori elementi di prova capaci di cristallizzare il reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacente da parte degli arrestati.

Nello specifico, veniva sequestrato:

  1.  1 bilancino  di precisione ;
  2. 1 coltello a serramanico con lama della lunghezza di circa 7 cm ., ancora sporco di sostanza stupefacente, segno evidente che era stato da poco utilizzato per il frazionamento e confezionamento della sostanza;
  3. n. 1 pezzo di sostanza stupefacente  del tipo  Hashish del peso di circa 40

grammi , della   stessa            tipologia di quella sequestrata   all’interno

dell’autovettura ;

n.3 pezzi di sostanza stupefacente del tipo marjuana già confezionata all’interno di bustine di cellophane occultate dentro un pacchetto di sigarette ;

  1. n. 1 coltello da cucina anch’esso sporco di sostanza stupefacente;
  2. 5 banconote  da  50  euro,  presumibilmente  provento dell’attività di spaccio,  poiché conservate all’interno di un cassetto sopra lo  stupefacente sequestrate

 

Si ritiene che gli arrestati, abitanti tutti nel predetto quartiere, sebbene incensurati e di giovanissima età, rappresentassero il canale di approvvigionamento dello stupefacente per i ragazzini della “Palermo bene”, che, non acquistano la droga recandosi personalmente nelle piazze di spaccio, ma comodamente da spacciatori insospettabili.